questione di lunghezza…

299525_518269011541137_2045719668_n

Ieri mi sono provata un abito in un negozio. Originale, d’un bellissimo colore verde acceso! L’ho notato subito appena entrata e appeso faceva un figurone! Il punto è che, entrata nel camerino, non potevo uscire! Avevo le mutande in vista, l’abitino si è rivelato lungo 10 cm X 10 e al minimo movimento ero in mutande. Nonostante io tentassi di abbassare la gonna il più possibile, quella continuava a salire, al punto che uscire avrebbe significato far vedere le mie parti intime al marito della titolare, seduto beatamente accanto alla cassa e, evidentemente abituato e compiaciuto della cosa, attendeva l’uscita.

Ora…è perchè io appartengo alla generazione “già agè” (!) degli ultra 25 enni che ho l’impossibilità di sentirmi a mio agio girando facendo a meno della parte sotto? E’ strano che io non vada a buttare la spazzatura con una t shirt e sotto solo le mutande?

In questi momenti mi sento come la mia nonna, pari pari, quando si stupiva di come facessi ad andare in giro con la pancia scoperta (ricordate quando andavano di moda le magliette corte appena sotto l’ombelico?).

Eppure non è possibile che passando di fronte al quartiere a luci rosse e poi arrivando di fronte all’ingresso della discoteca non si noti la differenza. Non è ammissibile che si spacci per sexy qualcosa che è solo ostentazione volgare di carne femminile, priva di qualunque mistero e “protezione”.

Volendo essere pignoli, più che di eleganza (che forse è un concetto sconosciuto ai più), è proprio il pudore a mancare. E il pudore è quella cosa affascinante che protegge la nostra intimità, che difende i nostri sentimenti, che ci fa custodire qualcosa che non è corpo ma è anima. E’ cuore. E’ personalità.

Ed ecco allora che capisco che questo eccessivo straripamento di cosce non è altro che mancanza di anima da custodire. Se niente è fragile e niente è da custodire, si è lineari e spudorati come le nostre gambe dritte.

Ed infatti, accade che più si cresce e più il pudore aumenta, ma non perchè ciò che non si mostra è meno bello, non perchè si vuol nascondere la cellulite o le rughe…no. Accade semplicemente che si ha più roba, dentro, che ci sentiamo in dovere di proteggere.

Mati

1004791_518315748237285_1386382338_n

Annunci

One thought on “questione di lunghezza…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...